Case studies

Natuzzi, un esperto per gli esuberi Cercherà di collocare le eccedenze

La multinazionale del salotto paga la «mappatura» dei dipendenti da impiegare per nuove iniziative

ROMA - È molto soddisfatto l’assessore al Lavoro Leo Caroli. «Per la prima volta — racconta al termine della sua trasferta romana — sarà utilizzata l’esperienza di una società privata che, interagendo con la Regione, delineerà il profilo delle competenze dei 1.506 lavoratori in esubero, per rispondere positivamente alla domanda dei nuovi investitori interessati a rilevare la linea produttiva rumena Leather Editions della Natuzzi, di ritorno in Italia. È questo uno dei risultati raggiunti nella cosiddetta cabina di regia allestita al ministero per lo Sviluppo economico per la vertenza Natuzzi e che ha coinvolto — oltre alla Regione, all’azienda e ai sindacati — anche Invitalia, che cofinanzierà nei prossimi cinque anni l’investimento di 200 milioni deciso per produrre poltrone di fascia alta. 

leggi tutto...

Movibilità nella Pubblica Amministrazione

 

Community

  • lien_linkedin lien_twitter youtube google