Politiche attive del lavoro
e supporto alla ricollocazione
 

Le Risorse Umane vanno valorizzate, nella loro componente professionale e motivazionale, in ogni momento della loro carriera. Anche, e soprattutto, quando hanno la necessità di trovare e ritrovare lavoro, di accedere ad occasioni credibili e vantaggiose di ricollocazione, di usufruire in modo corretto degli ammortizzatori sociali.

Le Risrose Umane vanno sostenute attraverso strumenti e politiche professionali attive, capaci di affrontare situazioni critiche in modo positivo, affadabile e innovativo.

BPI Italia Gruppo Obiettivo Lavoro propone alcuni strumenti di sostegno e affiancamento a lavoratori e imprese, finalizzati al reinserimento in un contesto occupazionale che gli permetta di avere nuove e migliori prospettive di stabilità, crescita e competitività.

I progetti di ricollazione e riqualificazione BPI Italia permettono a individui e aziende di mantenere vitale la loro professionalità, la loro esperienza, il loro know how e di ridare senso e soddisfazione al loro valore.

Gli interventi BPI Italia sono ad ampio raggio, costantemente aggiornati sulle evoluzioni strategiche di un mercato del lavoro che subisce in modo continuativo cambiamenti strutturali e che oggi richiede particolare flessibilità e capacità di adattamento al cambiamento sia dal punto di vista organizzativo e che dell’apprendimento di nuove competenze.

Le politiche attive del lavoro e di supporto alla ricollocazione proposte da BPI Italia comprendono:

  • strumenti di riorientamento professionale;
  • percorsi di coaching e supporto psicologico e motivazionale, anche in funzione della necessità di soddisfare esigenze di mobilità territoriale;
  • attività di riqualificazione professionale e reinserimento occupazionale;
  • sostegno al momento della ricollocazione.

Le politiche attive del lavoro e di supporto alla ricollocazione proposte da BPI Italia fanno riferimento a:

  • processi di ristrutturazione aziendale;
  • necessità di riconversione produttiva delle aziende;
  • richieste di attivazione di processi interni di mobilità interna;
  • percorsi di avvicinamento e gestione di strumenti di outplacement indivuale e collettivo, in stretta collaborazione con lavoratori, aziende, parti sociali, amminstrazioni pubbliche locali e nazionali.

Community

  • lien_linkedin lien_twitter youtube google